Random #filosofiaetica

Etica, un grande contenitore che comprende infinite sfaccettature. Random ha scelto di occuparsi dell’ecologia, del riciclo di qualità, e dell’artigianato.
 
Abbiamo a cuore il destino del pianeta e riciclando abiti usati, facciamo la nostra piccola parte per ridurre, attenuare e ritardare l’enorme quantità di materiale che finisce in discarica. Vogliamo dimostrare che si può fare! 
 
Inoltre siamo contro lo sfruttamento dei lavoratori, sia che siano di paesi esteri che locali, questo, non solo perché il rispetto dovrebbe essere una regola, ma anche perché pensiamo che sia importantissimo poter lavorare con cuore e anima, mantenendo vivo il sapore dell’artigianato e la sua magia. Siamo esseri umani non macchine, lavoriamo con passione, trasmettiamo un’energia particolare ai prodotti e un pezzetto di noi. 
 
Upcycling è un termine nuovo, nato dal unione di “up” e “recycling”, ovvero un riciclo dove il risultato è di qualità superiore (up), al prodotto di partenza.
Un riciclo di qualità, dove si perde l’idea di vecchio, rattoppato, adattato e sciatto, ma anzi, si tratta spesso di un oggetto di alto artigianato. 
Random si diverte a trovare metodi sempre più sofisticati e fantasiosi per decontestualizzare e ribaltare la materia prima che è fonte stessa di ispirazione. Il risultato è frutto di fantasia e creatività, ma anche di tanto studio tecnico. 
 
Attraverso ciò che indossiamo comunichiamo qualcosa di noi, qualcosa di oggettivo come lavoro o ceto sociale, ma anche qualcosa del nostro carattere, o uno stato d’animo: introverso, estroverso, romantico, rock, triste, malinconico, frizzante, gioioso.
Il linguaggio del corpo, i colori e le forme che indossiamo parano di noi, per questo crediamo fortemente che la moda non può essere superficialità.
Vogliamo essere un’alternativa ad una moda figlia del consumismo sfrenato. 
Moda di stile e anche etica!
 
Ci impegnano a finché i capi siano sempre più adatti all’anatomia della cliente, per questo curiamo tanto la progettazione modellistica, ricorrendo anche al servizio su misura.
 
Random, inoltre, porta avanti una propria filosofia “Random”. 
Siccome siamo convinti che “nulla succede per caso”, la casualità diventa un modo per giocare e guidare l’intuizione e la creatività. 
Ci piace giocare con il caso durante il processo creativo, ma in certe occasioni “Random” diventa anche un modo di vivere la quotidianità!
A volte è molto meglio lanciare in aria una moneta e affidarsi al caso!